Foglio di collegamento 7/febbraio 2019

cover_Foglio7

Foglio di collegamento 7/febbraio 2019

Annunci

Foglio di collegamento – 5/ottobre 2018

foglio_5

Foglio di collegamento – 5/ottobre 2018

Foglio di collegamento- 4/agosto 2018

cover_foglio4

Foglio di collegamento n. 4 – agosto 2018

Con Maria, discepoli di Gesù

Cop_Con Maria discepoli di GesuXV Giornate di spiritualità mariana – Loreto, 14-16 sett. 2018

«Rendimi un perfetto discepolo di Gesù Cristo tuo Figlio»: questa invocazione che san Luigi da Montfort rivolge alla Vergine Maria a chiusura dell’Atto di consacrazione, ha ispirato la scelta del tema delle Giornate 2018.
Ci porta al cuore della consacrazione monfortana! Maria non vuole dei devoti, ma discepoli amati del Figlio!
Cosa significa essere discepoli oggi? Quali gli ostacoli, le crisi, le sfide? Come vivere il discepolato di Gesù nel quotidiano sotto la guida di Maria e di Montfort? Sono alcuni interrogativi che risuoneranno nelle Giornate.
Si cercherà di rispondere scavando nella Parola di Dio, nel pensiero di san Luigi Maria e ascoltando alcune esperienze, in particolare la testimonianza su Chiara Corbella Petrillo, una discepola amata della Sapienza crocifissa.

scarica il programma

«Nel tuo Cuore, Gesù, dammi dimora»

croceparticolare

 

SAN  LUIGI MARIA DA MONTFORT

Nel tuo Cuore, Gesù, dammi dimora,
divenga pure il mio paradiso.
Nel tuo Cuore rimanga sempre il mio,
in esso possa vivere senza fine.
Dolce è l’amarti in esso ed in eterno.
(Cantico 131,10)

Foglio di collegamento / n. 3 – giugno 2018

Foglio3

 Foglio di collegamento n. 3 – giugno 2018

Montfort: «Dio Solo e mai nulla più»

saintlaurent350

«Che guardi, passante?
Una fiamma spenta,
un uomo
che il fuoco della carità ha consumato,
che si è fatto tutto a tutti,
Luigi Maria Grignion de Montfort.
Se t’informi della sua vita,
nessun’altra è stata più pura;
per la penitenza, nessun’altra più austera,
per lo zelo, nessuno più ardente,
per la devozione a Maria,
nessuno meglio di lui è stato simile a s. Bernardo.
Sacerdote di Cristo, ha imitato la vita, di Cristo
con la Parola ha predicato ovunque il Cristo;
infaticabile, non si è riposato che nella tomba.
È stato il padre dei poveri,
il difensore dell’orfano,
la riconciliazione dei peccatori.
La sua morte gloriosa è stata simile alla vita:
come ha vissuto, così è morto;
maturo per Dio, è partito per il cielo.
Morì il 28 aprile
nell’anno del Signore 1716,
all’età di 43 anni».

(Epitaffio di san Luigi Maria de Montfort)